Home Page Biografia Interessi Gallery Link
Friendevil.net

Gli Albori...

Nasco a Vicenza il 4 maggio 1980...era una domenica sera, precisamente alle 21.03. Il più delle persone a quell'ora che fa? Di solito a quell’ora si mangia e poi ci si piazza davanti alla tv a dormire visto che la palpebra di stare aperta non ne ha la minima voglia… Bene, queste due azioni segneranno profondamente la mia vita...asd.

 

L'Infanzia...

L’infanzia passa discretamente tranquilla tra la scuola elementare dove per un periodo di tempo la maestra è mia mamma...eh si...sono raccomandato. Pian piano si cresce e la vita offre qualche spunto inaspettato ai più ma si supera tutto.
Arriva l’ora di iniziare la mia formazione scolastica, ed inizia dalle “Suore Poverelle”, che poi tanto poverelle non erano vista la retta da pagare…A parte questo, passo 5 anni alla corte di Suor Mirella, perlopiù a giocare a calcio nel cortile della scuola (fosse sempre così la vita).

 

L'Adolescenza...

Arriva il tempo di passare alle medie inferiori e scelgo, anzi mia mamma sceglie per me la “Maffei”, 3 anni tranquilli tranne quando decido di far esplodere un petardo all’uscita di scuola prima delle vacanze di Natale...il preside e mamma non l’hanno presa tanto bene. Cmq sia le medie filano via liscie e con ottimi risultati e decido di involarmi ma soprattutto immolarmi al liceo scientifico, il G.B. Quadri di Vicenza.

 

Le Superiori...

All’atto di scegliere il corso (tradizionale, informatico o scientifico-tecnologico), nonostante la mia propensione per le materie scientifiche, il che mi avrebbe dovuto spingere verso l’indirizzo più specifico dei tre, la poca voglia di studiare mi spinge a scegliere il corso con meno ore...cioè quello tradizionale...ehi ragazzi, erano 25 ore settimanali contro 36, chi mai può biasimarmi x la scelta?
Il fancazzeggio durante quegli anni ha il sopravvento ma fortunatamente non subisco ripercussioni e i 5 anni delle superiori passano tra copiature megagalattiche, qualche brutto voto soprattutto in latino il primo semestre, e le scorribande con il mio compagno di banco...ancora ci ricordano in quella scuola...la nostra nomea rimarrà a lungo...molto a lungo...asd asd asd.
Nel giugno del 1999 mi diplomo con la meravigliosa votazione di 61...centesimi... eh si, se ve lo state domandando, nonostante una media discreta all'esame han deciso di prendermi bellamente per i fondelli, e direi che ci sono riusciti perfettamente.

Non ho mai ritenuto giusto il voto ma tant'è, io sono seduto sulla sponda del fiume e prima o poi davanti a me galleggerà il cadavere dei miei nemici.

 

L'Università...

La fine dell'"annus horribilis" purtroppo non coincide con la conlusione dell'anno scolastico. A settembre c'è da tentare di entrare alla facoltà di Odontoiatria a Ferrara ma miseramente fallisco.
Cosa fare o non fare mi decido e passo il mio primo anno da universitario a Padova alla facoltà di MM.FF.NN., corso di Laurea di Biologia. Unica facoltà, assieme a Farmacia che mi avrebbe consentito di passare qualche esame nel caso l'anno successivo fossi finalmente riuscito a raggiungere la mia meta.
Il 1999-2000 però non potrò mai scordarlo essendo stata un'annata di puro e duro divertimento, non che gli anni successivi mi sia mai ammazzato di studio però la consapevolezza di non avere nessun futuro in quel corso di laurea ha reso quel periodo particolarmente scevro di preoccupazioni.
Nel settembre del 2000 arriva il momento del secondo tentativo odontoiatrico al quale aggiungo anche quello medico. Saranno state le nozioni apprese a biologia (i due esami che dovevo fare per evitare il militare e che poi sarei riuscito a trasferire ad odonto mi hanno sicuramente aiutato), sarà stato il corso intensivo di 2 settimane dell'Alpha Test a Padova, sarà stata anche una gran botta di fortuna e magari anche il fatto che proprio scemo scemo non lo sono, ma ce la faccio ad entrare in tutte e due le facoltà. Dovevo solo scegliere quale delle due ma non credo di aver mai avuto dubbi.
Inizia così realmente la mia vita universitaria, fatta di grandissimo cazzeggio e poco, soprattutto a ridosso degli esami, studio. Il che si traduce in un dato che quelli dello Zoo di 105 definirebbero "imbarazzante"!.

All'alba del 4° anno mi ritrovo con ben 13 esami da dare su 29… che dite ce l'avrà fatta il nostro eroe a recuperare e laurearsi in tempo?
Yessssss...ragazzi miei la risposta è affermativa e devo ringraziare chi mi sta accanto da qualche anno, altrimenti la laurea la vedevo col binocolo.

Va a finire che passato l'ultimo esame il 28 settempre 2005 mi laureo dopo 15 giorni esattamente il 13 ottobre 2005, per il piacere mio, della ia ragazza e dei miei genitori che non vedevano l’ora che questo fatidico avvenimento si compisse.

 

 

 

Home Page    Interessi  Gallery  Link